Chi sono



Sono nata a Brescia nel 1959, ho studiato e mi sono diplomata al Conservatorio della mia città ed in quelli di Parma e Bologna: Pianoforte, Direzione di coro e Composizione: mi sono avvicinata all’orchestra dopo un lungo apprendistato come pianista collaboratore per il teatro lirico, come direttore di coro e come didatta.

Insieme a mio marito, il giornalista Massimo Cortesi, ho dato vita a dodici edizioni del Festival di Musica Sacra di Brescia, tutte ad ingresso libero e, dal 2004, alla Brixia Symphony Orchestra, grazie soprattutto alla Fondazione Italo Gnutti ed a numerosi imprenditori della mia città. Dal 2013 ho varato, insieme al Comune di Gardone Riviera, il Festival d’area “I Suoni del Garda”, rassegna estiva di concerti da camera, lirici e sinfonici sul Lago di Garda.

 

Ho promosso numerose edizioni della manifestazione “Operadestate”, producendo e dirigendo opere liriche in allestimento completo (come Aida, Barbiere di Siviglia, Traviata, Boheme, Rigoletto, Tosca e Trovatore, oltre al Paese dei campanelli), in luoghi suggestivi come Piazza della Loggia ed il Chiostro di San Salvatore a Brescia e nel Castello di Padernello.

Dal 2012 ho organizzato il “Concorso Lirico Internazionale Giacinto Prandelli" (d’intesa col figlio del tenore, Gian Paolo Prandelli), intitolato al celebre artista di origine bresciana scomparso nel 2010. 

Ogni anno, da allora, il concorso vede affluire a Brescia concorrenti da ogni parte del mondo (21 i paesi rappresentati nel 2016) e ha ospitato in giura nomi prestigiosi della lirica come Elena Obrazstova, Juan Pons, Richard Bonynge, Bonaldo Giaiotti, Fiorenza Cedolins e Vittorio Terranova.

Il mio debutto sinfonico è nel 2002 con il “Concerto di Capodanno” al Teatro Grande di Brescia, che ha goduto da subito di un successo pieno e convinto, e che ogni anno si ripete in un teatro esaurito: il ricavato viene devoluto in beneficenza a istituzioni meritorie, in particolare alla Fondazione Nikolajewka di Mompiano (BS), che si occupa di disabilità motorie gravi e gravissime.

Ho vinto la mia prima cattedra nel 1984, grazie al Concorso per titoli ed esami, ed insegno Teoria, Ritmica e Percezione Musicale dal 1996 al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano.

 

Credo vivamente nella validità dell’impegno nel sociale e metto spesso il mio lavoro al servizio della collettività: ho diretto numerosissimi concerti con finalità benefica, a favore di istituzioni come la Fondazione Nikolajewka di Mompiano, Fondazione Sipec di Brescia, Associazione Ail, Associazione Cometa-Asmme, Movimento per la Vita di Brescia, Nati per vivere, Croce Bianca di Brescia, Mensa Madre Menni e altri. Sono membro del Rotary Club Brescia Nord (ed insignita della Paul Harris Fellow) dal 2013.  


"La musica vale tutte le filosofie del mondo"

(Ludwig van Beethoven)